Un’estate colombiana

Pubblicato il: 27/08/2019

69448515_2415951928674999_357121965112164352_n

Probabilmente non sarà solo l’estate, ma anche le stagioni a venire: la Colombia ci ha fatto sudare sette camicie con la preparazione della documentazione per il rinnovo dell’accreditamento (ieri 26 agosto hanno iniziato l’esame della nostra istanza), ma ci ha anche regalato un mese di grandi emozioni, che non sembrano destinate a esaurirsi rapidamente.

In 30 giorni sono arrivate 6 assegnazioni ufficiali (chi conosce la Colombia, sa che si lavora soprattutto con le segnalazioni, ovvero le proposte di abbinamento formulate dall’Ente rispetto a casi ritenuto dall’ICBF di particolare urgenza). Quattro riguardano minori singoli, e due riguardano due coppie di fratelli: anche questa è una particolarità, in quanto finora gli abbinamenti di minori singoli rappresentava un’eccezione. Questo ha fatto sì che la lista di attesa delle coppie in carico alla sede di Torino per questo Paese si sia svuotata: rimane una sola coppia, che è entrata in lista d’attesa ieri.

La Colombia è un Paese “per molti, ma non per tutti”: i bambini hanno età comprese tra i 5 e i 9 anni; bisogna calcolare una permanenza in loco di almeno 35 giorni; se godono di buona salute fisica, non è escluso che abbiano ferite non visibili ad occhio nudo, ma conservate tra le pieghe della loro storia; spesso, usciti da una situazione di trascuratezza e maltrattamento, si legano profondamente alla famiglia affidataria e hanno bisogno di tempo per elaborare il distacco. La Colombia però è un Paese che segue molto bene i bambini, che ci aiuta fornendoci moltissime informazioni che sono preziose per la costruzione della relazione genitori/figli, non nasconde le criticità, allo scopo di consentire una piena e consapevole accettazione. Lavoriamo in Colombia da 17 anni, e le attestazione di fiducia e di stima da parte dell’ICBF non sono mancate: speriamo di lavorare per i bambini colombiani ancora molti e molti anni. Le nostre coppie trovano a Bogotà professionalità, competenza, accoglienza e umanità: Marien Villamil Villar, assistente sociale, nostra referente dal 2007, ha molti fans qui in Italia, tra le coppie che l’hanno già incontrata.

Se volete siete nella fase della scelta del Paese e dell’Ente e avete il desiderio di saperne di più nel mese di settembre è previsto un incontro informativo a Torino (14/9/2019) e uno a Lecce (19/9/2019). Per iscrizioni https://www.amicididonbosco.org/adozione-internazionale/ladozione/calendario-degli-incontri/

#adozioni #colombia #abbinamento





Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi